WHATSAPP: 349 88 18 870

Mafia, si pente Nino Pipitone

Il capomafia di Carini, appartenente a una famiglia vicina ai corleonesi di Totò Riina, in cella a Rebibbia per scontare un ergastolo ha deciso di collaborare con la giustizia

Mafia, si pente Nino Pipitone

PALERMO - Un altro boss sceglie di passare nei ranghi dei collaboratori di giustizia: è Nino Pipitone, capomafia di Carini, appartenente a una famiglia vicina ai corleonesi di Totò Riina, in cella a Rebibbia per scontare un ergastolo.


Pipitone, nei giorni scorsi, è stato sentito dai magistrati della Dda di Palermo. La sua collaborazione con la giustizia potrebbe portare spunti investigativi utili su omicidi e affari. Gli investigatori, dopo la formalizzazione dell’avvio della collaborazione, hanno trasferito da Carini i familiari di Pipitone. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa