WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, fermata in aeroporto con cosmetici "inquinati" da metalli nocivi

Denunciata dalla GdF una nigeriana che ha anche un negozio a Palermo

Palermo, fermata in aeroporto con cosmetici "inquinati" da metalli nocivi

La Gdf e i funzionari dell’agenzia delle Dogane hanno sequestrato 119 creme nocive per la salute a una donna di origine nigeriana giunta all’aeroporto di Palermo. Nelle valigie la guardia di finanza ha trovato creme a base di corticosteroidi, utilizzate nei paesi africani ed asiatici per lo schiarimento del colore della pelle.

Nelle creme, dopo le analisi in altri sequestri, è stata rilevata la presenza di quantitativi non trascurabili di piombo, cromo, nichel, acido salicinico e perossido di idrogeno. L'utilizzo esclusivo - dice la Gdf - o con altri prodotti espone i consumatori a rischi per la salute, dalle più banali irritazioni cutanee a ben più gravi patologie, tra cui quello di tumori della pelle. Le Fiamme Gialle hanno poi perquisito l'esercizio commerciale di cui la donna è titolare e ha sequestrato altre 139 confezioni di creme della stessa specie e 577 cosmetici scaduti. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa