WHATSAPP: 349 88 18 870

Organo di paziente ottantenne sarà trapiantato all'Ismett

Da un'anziana paziente, colpita un'emorragia cerebrale, è stato espiantato il fegato. Nonostante l'età avanzata, l'organo è stato ritenuto compatibile per un trapianto

Organo di paziente ottantenne sarà trapiantato all'Ismett

PALERMO - Intervento di trapianto all’ospedale Ingrassia di Palermo. La donatrice è una paziente di 83 anni originaria di Tusa (Me) di cui è stata dichiarata la morte cerebrale.

La donna era stata trasferita dall’ospedale di Cefalù alla rianimazione dell’Ingrassia per una gravissima emorragia cerebrale. E’ iniziata l’osservazione per dichiarare la morte che è avvenuta questa mattina. «Per 48 ore i medici della rianimazione - dice Emanuele Scarpuzza primario della Rianimazione dell’Ingrassia - si sono impegnati a mantenere in vita il fegato che sarà trapiantato in un altro paziente ritenuto compatibile dai medici dell’Ismett ed era da mesi nella lista in attesa di un organo. Anche se la paziente ha 83 anni, il fegato è perfettamente funzionante. L’unico organo che potrà essere trapiantato grazie alla sensibilità mostrata dai figli della donna che hanno acconsentito all’espianto». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa