WHATSAPP: 349 88 18 870

Termini Imerese, falso cieco sin da quando era ragazzino ha incassato in 24 anni oltre 265 mila euro

Denunciato un 42enne che dal 1992 aveva ottenuto l'indennità. Ma carabinieri e Guardia di Finanza hanno scoperto che stava truffando l'Inps

Termini Imerese, falso cieco sin da quando era ragazzino ha incassato in 24 anni oltre 265 mila euro

I Carabinieri della Stazione di Caccamo ed i Finanzieri della Compagnia di Termini Imerese (PA), coordinati dalla Procura della Repubblica termitana, hanno scoperto un uomo che, nonostante percepisse delle somme a causa della cecità assoluta, è risultato essere un falso cieco.

Nella sua prima fase, l’indagine è stata svolta dai Carabinieri, i quali hanno documentato come l’uomo, M.P. di 42 anni, originario di Termini Imerese, in realtà conducesse una vita assolutamente normale e non limitata dall’invalidità. E infatti è stato notato più volte notato mentre si muoveva per le vie cittadine senza alcuna assistenza. E per questo è stato denunciato alla Procura.

La Guardia di Finanza, ha delegato alle Fiamme Gialle altri accertamenti per ricostruire l’iter seguito per il riconoscimento della cecità e a determinare gli importi quindi indebitamente percepiti dall’interessato. Attraverso l’esame dei movimenti sui conti correnti a lui intestati, nonché della documentazione acquisita all’INPS e la Commissione Invalidi, è stato ricostruito un flusso di denaro non dovuto che, dal 1992 in avanti, si è attestato intorno ai 265 mila euro. Per il falso cieco è quindi scattata la denuncia per i reati di truffa aggravata e continuata ai danni dello Stato, nonché la segnalazione agli organi competenti per il recupero delle somme.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa