home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, fratello e sorella picchiati da energumeno in un locale e il padre posta le foto su Fb

L'aggressore è un 30enne che è poi fuggito e che è ricercato

Palermo, fratello e sorella picchiata da energumeno in un locale e il padre posta le foto su Fb

Fratello e sorella sono stati trasportati all’ospedale Civico dopo essere stati picchiati da un giovane di 30 anni a Palermo, dopo una serata trascorsa in un locale di via Calderai. La peggio l’ha avuta la ragazza, 24 anni, Ylenia Baio, palermitana che vive a Londra: frattura del setto nasale e doppio ematoma in faccia. Sarà operata.
«Un gruppo di ragazzi mi ha lanciata in aria, per gioco. Lo avevano fatto poco prima con una loro amica. Mio fratello ha assistito alla scena e si è avvicinato. A questo punto si è 'sganciatò dalla loro comitiva un giovane di 30 anni che ha tentato di colpirlo con un pugno. Lui si è scansato e il colpo, violentissimo, mi è arrivato dritto in faccia. Subito dopo sono scappati tutti». L’aggressore è stato denunciato ai carabinieri
Il padre dei due ragazzi, Salvo Baio, su Facebook ha postato le foto (GUARDA QUI)della figlia sanguinante e con il naso rotto. "L'aggressore è un animale senza dignità - dice -. I miei figli stavano passando una serena serata di musica insieme agli amici. Adesso mi sento crollare. Spero che l’aggressore possa trovare il coraggio di riconoscere il male fatto ai miei figli e che venga bloccato dalle forze dell’ordine. Sono un uomo distrutto».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa