home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, vigile urbano violento: botte a ex moglie ed ex compagna

Il gip gli ha vietato di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalle due donne. In passato aveva fratturato l'omero al figlio di due anni

Palermo, vigile urbano violento: botte a ex moglie ed ex compagna

Un vigile urbano di Palermo è accusato di aver picchiato e minacciato l’ex moglie e l’ex compagna, anche durante la gravidanza. L’uomo svolge anche l'attività di buttafuori in alcune discoteche.

Il gip Guglielmo Nicastro ha imposto all’agente, in servizio fino a qualche tempo fa alla squadra amministrativa del comando in via Dogali, il divieto di avvicinamento nei luoghi frequentati dalle due vittime. L’inchiesta, condotta dalla sezione di polizia giudiziaria della polizia di Stato in servizio alla procura per i minorenni, è scattata dopo la denuncia delle due donne. Secondo quanto ricostruito dagli agenti l’ex compagna sarebbe stata minacciata di morte anche durante la gravidanza.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, in un’occasione l’uomo, in stato di ubriachezza, avrebbe pure strattonato il figlio di due anni, provocandogli la frattura dell’omero. Il tribunale dei minorenni era già intervenuto, a tutela della prima figlia, avuta durante il matrimonio. Adesso, il gip ha imposto che l'agente non possa avvicinarsi neanche ai figli. .

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa