home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Firme false M5S, La Rocca torna dai pm per il "saggio grafico"

La deputata grillina che ha ammesso le irregolarità all'atto della presentazione della lista è tornata in Procura insieme al suo avvocato

Firme false M5s, dopo l'autosospensione Claudia La Rocca si sfoga su Facebook: «Non sono eroina, ho solo detto verità»

E’ tornata in procura questa mattina, accompagnata dal suo avvocato Valerio D’Antoni la deputata regionale del Movimento Cinque Stelle, Claudia La Rocca, indagata nell’inchiesta sulle firme false per le liste alle Comunali del 2012. La deputata si è sottoposta al saggio grafico davanti al procuratore aggiunto Dino Petralia e dalla pm Claudia Ferrari.
Claudia La Rocca era stata la prima a spiegare ai magistrati quello che successe nel 2012 quando vennero ricopiate 1.400 firme. Una corsa contro il tempo per rimediare a un errore che avrebbe potuto inficiare la lista al comune del Movimento 5 stelle.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa