home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, "comunarie" a 5 Stelle, si ritira la Di Pasquale, la prossima settimana il voto on line

Confermata la spaccatura del gruppo grillo nel capoluogo siciliano. Dalle "graticole" uscirà il candidato sindaco

Palermo, "comunarie" a 5 Stelle, si ritira la Di Pasquale

Non c'erano gli attivisti più vicini ai cosiddetti “monaci”, il gruppo dei deputati nazionali del movimento 5stelle, nella platea, composta da circa 300 persone, che per due ore, ieri sera, ha ascoltato tre dei quattro candidati a sindaco di Palermo. A sfidarsi sul palco del De Seta, incalzati dalle domande del giornalista del quotidiano La Sicilia Mario Barresi, sono stati Giulia Argiroffi, Giancarlo Caparrotta e Salvatore Forello. Ugo Forello, Giulia Argiroffi e Giancarlo Caparotta. Il quarto, il poliziotto Igor Gelarda ha assistito dalla prima fila alle graticole perché impossibilitato a parlare in pubblico dalle regole dell’ amministrazione. Poco prima del confronto si era ritirata dalla competizione Tiziana Di Pasquale.

Tra i quattro il più votato online - la consultazione sarà a giorni - sarà il candidato del M5s alle comunali che si terranno in primavera. Il forfait degli attivisti più vicini ai “monaci” ha rimarcato la spaccatura all’interno del gruppo di Palermo. Tra il pubblico erano presenti i due deputati regionali Claudia La Rocca e Giorgio Ciaccio, indagati nell’inchieste “firme false”, che hanno collaborato con i pm nella fase dell’indagine.

"Alcuni si porranno non poche domande su questa mia scelta - scrive in un lungo post Tiziana Di Pasquale, ingegnera palermitana, in cui annuncia il ritiro della sua candidatura a sindaco M5S di Palermo - altri potrebbero perfino speculare o creare vere e proprie dietrologie, è bene spazzare via qualsiasi dubbio dall’inizio perché la realtà è molto più semplice di come alle volte la immaginiamo", Parla di un gruppo "che deve rinascere" e di "denigrazioni" sui social. Uno sfogo vero e proprio, quello dell’ingegnere che ha deciso di fare un passo indietro.

“Mi posso permettere di affermare - scrive nel post pubblicato dal blog Rosalio di Palermo - che gli errori politici e di comunicazione compiuti dipendono da tanti, e sono disposta a prendermi eventuali responsabilità anche sulla mia persona, nonostante abbia lottato con tutta me stessa per evitare quello che oggi non mi permette di proseguire in questa competizione".

La votazione on line (degli iscritti del M5s a Palermo per la scelta del candidato a sindaco di Palermo del M5s si terrà la prossima settimana. Lo ha annunciato l’ex capogruppo all’Ars del M5s Giancarlo Cancelleri, a chiusura della «graticola» pentastallata che si è svolta nel cinema De Seta dei cantieri culturali della Zisa a Palermo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa