home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Terrorismo, la Procura di Palermo ha chiesto 4 anni per la ricercatrice libica

La donna è accusata di fare propaganda per alcune organizzazioni terrostiche. Fu arrestata nel dicembre del 2015

Terrorismo, la Procura di Palermo ha chiesto 4 anni per la ricercatrice libica

Il pm Gery Ferrara ha chiesto la condanna a 4 anni e 6 mesi di carcere per Khadiga Shabbi, la ricercatrice universitaria libica fermata a dicembre del 2015 a Palermo con l’accusa di istigazione a commettere reati in materia di terrorismo.

Attraverso i social la donna avrebbe fatto propaganda a gruppi estremisti islamici e avrebbe avuto contatti con organizzazioni terroristiche come Ansar Al Sharia Libya e Libia Shield One e con foreign fighters ritornati in Europa dopo avere combattuto nei conflitti in Libia ed in Medio Oriente.

Il processo si celebra col rito abbreviato davanti al gup Lorenzo Iannelli. Il gip impose alla donna l’obbligo di dimora rigettando la richiesta di custodia cautelare in carcere avanzata dalla Procura, ma il tribunale del Riesame, poi la Cassazione diedero ragione ai pm. E Shabbi finì in cella. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO