home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Rubato computer avvocato di Massimo Ciancimino

Il furto è avvenuto a Palermo nello studio di Roberto D'Agostino. Domani Ciancimino, detenuto in regime di protezione, potrebbe partecipare all’udienza del processo sulla trattativa Stato-mafia

Processo trattativa Stato mafia, il gup: "Il Papello frutto di una grossolana manipolazione di Massimo Ciancimino"

Palermo - L’avvocato di Massimo Ciancimino, Roberto D’Agostino, ha denunciato alla polizia che questa mattina ignoti sono entrati nel suo studio di Palermo e hanno rubato il pc in cui il legale teneva gli atti del processo sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia in cui il suo assistito è imputato e testimone.


Solo il computer di D’Agostino, peraltro di modesto valore economico, è stato portato via. Domani Ciancimino potrebbe partecipare all’udienza del processo trattativa: sarebbe la prima volta dopo l’arresto seguito al passaggio in giudicato della sentenza di condanna per detenzione di esplosivo. Dopo il verdetto, il superteste è finito in manette per scontare oltre alla condanna per l'esplosivo, quella per riciclaggio che gli era stata sospesa per l’indulto. Indulto ora revocato.
Ciancimino è detenuto nell’istituto di pena Pagliarelli insieme ai carcerati sottoposti a protezione, un regime di tutela che impedisce la vita sociale a chi ha commesso particolari reati e rischierebbe rappresaglie. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO