home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Studenti riuniti in assemblea contro prossimo G7

Nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Palermo sono arrivati da ogni parte d'Italia, ma anche dall'Olanda e dalla Germania

Studenti riuniti in assemblea contro prossimo G7

PALERMO - Un'assemblea contro il prossimo G7 di Taormina è in corso alla facoltà occupata di Lettere e filosofia, a Palermo. Oltre a studenti degli atenei siciliani, sono presenti rappresentanti di Bologna, Torino, Pisa, Napoli, Val di Susa, Cagliari, Sparanise (Caserta), Cosenza, Reggio Calabria, Roma, Benevento; ci sono delegazioni dei Paesi Baschi, Corsica, Germania, Catalogna. Domani, con la conclusione dei lavori, ai quali è stato dato il titolo "Fora U G7", si concluderà l'occupazione della facoltà.


"Oggi - afferma Federico Guzzo, studente di Scienze politiche - inizia la mobilitazione contro il G7 in Sicilia. La riforma Moratti e la riforma Gelmini hanno causato la diminuzione progressiva dei finanziamenti statali agli atenei e costretto i ricercatori e gli aspiranti tali ad una stato di totale precarietà. In quest'ottica le università diventano mediatori d'interessi speculativi. Sono le aziende che decidono i progetti di ricerca, che stabiliscono i budget".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO