home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, Forestale libera 500 uccelli da allevamento clandestino

Erano pronti ad essere venduti nel mercato di Ballarò

Palermo, Forestale libera 500 uccelli da allevamento clandestino

PALERMO - Il Nucleo operativo provinciale (Nop) di Palermo del Corpo forestale della Regione siciliana, ha condotto un’operazione anti bracconaggio a Misilmeri (PA), fermando un frequentatore del mercato degli uccellatori che ogni domenica mattina si tiene nel quartiere di Ballarò di Palermo e scoprendo a casa del denunciato un allevamento clandestino di almeno 500 uccelli protetti, catturati illecitamente, tra Cardellini e Capinere. E’ verosimile che i volatili erano pronti per essere trasportati nel mercato di Ballarò oggi stesso.


Plauso e apprezzamento per l’operazione dei Forestali siciliani è stato espresso dal Wwf: «Il 22% dei crimini contro l'ambiente in Italia riguarda i danni contro la fauna protetta, e la pratica dell’uccellagione è uno dei tasselli più difficili da eradicare», dice Ennio Bonfanti, coordinatore regionale delle guardie giurate Wwf e rappresentante dell’associazione ambientalista presso il Comitato faunistico venatorio della Regione siciliana. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa