home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Termini Imerese, sorpreso mentre bruciava rifiuti speciali, arrestato

Il blitz dei carabinieri allertati da una densa nube nera che si era alzata dalle campagne vicino il centro abitato. In manette un 38enne

Termini Imerese, sorpreso mentre bruciava rifiuti speciali, arrestato

I Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un 38 enne di Termini Imerese, Giuseppe Catanese, per combustione illecita di rifiuti.

L’uomo è stato sorpreso giovedì scorso dai militari, allertati da una nube densa di colore scura provenire dalla Contrada Bevuto, mentre era intento a bruciare cumuli di rifiuti pericolosi derivanti da eternit, plastiche varie e tavole di legno. L’incendio era stato appiccato in due diversi punti per un estensione di circa 40 metri quadrati.

Per la pericolosità della situazione, trattandosi di area limitrofa al centro abitato, venivano contatti i Vigili del Fuoco di Termini Imerese che provvedevano a spegnere le fiamme.

L’autore dell’incendio veniva fermato e condotto presso il Comando Compagnia di Termini Imerese ove veniva dichiarato in stato di arresto e sottoposto ai domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo.

Dopo la convalida dell’arresto l’uomo è stato rimesso in libertà in attesa del processo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO