home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Ruba soldi nelle macchinette all'Anagrafe di Palermo: preso dopo inseguimento

L'uomo bloccato sui tetti dell'edificio: aveva preso 26 euro dai distributori automatici dell'ufficio

Ruba soldi nelle macchinette all'Anagrafe di Palermo: preso dopo inseguimento

PALERMO - Si era impossessato dei soldi contenuti nelle macchinette dell’ufficio Anagrafe del Comune di Palermo ma è stato bloccato dalla Polizia di Stato a conclusione di un movimentato inseguimento sui tetti. Gianfranco Di Franco, 40 anni, è stato così arestato con l’accusa di furto. L’uomo era entrato in via Aspromonte insieme ad un complice nei locali dell’ufficio Anagrafe, forzando le macchinette. Per bloccarlo sui tetti dell’edificio sono intervenuti anche i vigili del fuoco che grazie ad un’auto scala hanno consentito di individuare il ladro che aveva trovato rifugio dietro una grossa pattumiera, nella cabina dell’ascensore degli Uffici. Il complice, invece, è riuscito ad allontanarsi prima dell’arrivo degli agenti. Addosso a Di Franco gli agenti hanno trovato la somma di 26 euro. L'arresto è stato convalidato dal giudice.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa