WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, il Comune revoca l’appalto

Palermo, il Comune revoca l’appalto salta il Festino “targato” Mario Venuti

Federteatri Sicilia: «Sorpresi e dispiaciuti per la decisione»

Federteatri Sicilia: «Sorpresi e dispiaciuti per la decisione»

Palermo, il Comune revoca l’appalto salta il Festino “targato” Mario Venuti

PALERMO – «Il Comune di Palermo ha revocato l’assegnazione del Festino di Santa Rosalia a Federteatri». A dare la notizia attraverso un post sul suo profilo facebook è Mario Venuti, il cantautore siciliano che quest’anno aveva avuto l’incarico di direttore artistico della festa della patrona dei palermitani, Santa Rosalia. Mancano alcuni requisiti richiesti – aggiunge –. Ma come mai se ne sono accorti solo ora? Salta quindi anche il mio contributo come direttore artistico. Mi spiace. Avevo già coinvolto artisti di prima grandezza per un Festino ricco di novità. Sarà per un altra volta». La conferma della revoca degli appalti per gli spettacoli legali al Festino arriva anche da Federteatri Palermo che in un nota annuncia che non ricorrerà contro la decisione del sindaco Orlando.

 

«Abbiamo appena appreso delle revoca dell’assegnazione del 391° Festino di Santa Rosalia. La notizia ci coglie di sorpresa e ci stupisce perché la documentazione presentata fin dall’inizio è stata attentamente esaminata dalla commissione di gara con esito positivo – scrive Federteatri Palermo nella sua nota –. Ciò premesso, la dirigenza comunale ha deciso di interpretare diversamente la declinazione dell’incarico e del conseguente esito di gara. Nulla questio. La Federteatri è e rimane un insieme di operatori culturali a disposizione della città, dell’amministrazione, della curia e della storia del Festino».

 

«Non intendiamo annunciare strumentalmente ricorsi di ogni genere – prosegue Federteatri – anzi auspichiamo il buon esito della manifestazione augurando buon lavoro ai nuovi assegnatari. Ringraziamo la nostra valida squadra per il lavoro fin qui svolto e in particolare il direttore artistico designato Mario Venuti (che è stato al lavoro a Palermo fino ad oggi) per la straordinaria professionalità donata alla città di Palermo e alla nostra amata Rosalia».  

 

«Ci dispiace – aggiunge il presidente di Federteatri Francesco Giacalone – non aver avuto la possibilità di sviluppare la nostra progettualità che avrebbe coinvolto oltre 500 palermitani tra artisti, tecnici e maestranze in 47 attività collaterali oltre al tradizionale carro, con 2 palchi al Foro Italico».  

 

Negli ultimi giorni erano montante alcune polemiche in città soprattutto sull’aggiudicazione degli appalti per gli spettacoli collaterali al 391° Festino di Santa Rosalia che un mese fa erano stati aggiudicati, tramite gara d’appalto, a Federteatri Sicilia srl. che aveva vinto la concorrenze di altre tre proposte.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa