home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, 300 chili di hashish in un'autorimessa: arrestati padre e figlio

Il blitz della Squadra Mobile. La droga se immessa sul mercato avrebbe fruttato almeno un milione di euro

Palermo, 300 chili di hashish in un'autorimessa: arrestati padre e figlio

La Squadra mobile di Palermo ha tratto in arresto, per detenzione di droga hashish, i palermitani Giuseppe Fladnina, di 43 anni e Vincenzo Paolo Flandina, di 23 anni, rispettivamente padre e figlio e sequestrato 300 chilogrammi di hashish.

Il blitz è scattato in in un’autorimessa di via Cataldo Parisio, neall’interno della quale c’era fondato il sospetto potesse essere stato nascosto dello stupefacente.

E’ stata, così, effettuata una perquisizione che ha consentito di rinvenire in una stanza adibita ad ufficio del garage, accatastati sul pavimento, 10 sacchi di yuta del peso di 30 chili ciascuno, contenenti all’interno piastrelle da 100 grammi, per un peso complessivo di circa 300 chilogrammi di hashish.

Alle fasi della perquisizione hanno assistito Vincenzo Paolo Flandina, titolare dell’autorimessa ed il padre Giuseppe Flandina, che sono stati tutti e due arrestati.

Lo stupefacente che, immesso sul mercato al dettaglio avrebbe fruttato più di un milione di euro, è stato posto sotto sequestro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa