home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, sequestrato centro benessere: le "massaggiatrici" erano prostitute

Gli agenti del commissariato Zisa-Borgo Nuovo hanno arrestato un cinese di 31 anni, accusato di sfruttamento della prostituzione

Palermo, sequestrato centro benessere: le "massaggiatrici" erano prostitute

PALERMO - La Polizia di Stato ha sequestrato a Palermo un centro benessere orientale in via Scobar, dove si esercitava e si sfruttava la prostituzione. Gli agenti del commissariato Zisa-Borgo Nuovo hanno arrestato Lin Jiadi, cinese di 31 anni, accusato di sfruttamento della prostituzione.

Il servizio fornito nel centro veniva pubblicizzato su un sito on line. I poliziotti in borghese sono entrati nel centro e nel corso di una perquisizione hanno trovato centinaia di profilattici, medicinali per stimolare la sessualità, una decina di telefonini, due personal computer, circa 1.000 euro, una rilevante somma di Yuan, valuta cinese, carte di credito e la chiave di accesso al locale. Tutto è stato sequestrato. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa