home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Falsa candidatura, La Vardera vince primo round in tribunale

L'ex iena, finite le amministrative a Palermo a cui si era candidato sindaco, aveva annunciato di aver ripreso con telecamere nascoste la campagna elettorale per farne un documentario

Falsa candidatura, La Vardera vince primo round in tribunale

PALERMO - Punto a favore di Ismaele La Vardera nella partita innescatasi dopo le elezioni amministrative a Palermo tra il candidato leghista e Noi con Salvini. Il ventitreenne La Vardera, finite le elezioni, aveva annunciato di aver ripreso con telecamere nascoste la campagna elettorale, per farne un documentario, lasciando intendere che questo progetto era alla base della sua candidatura. Il deputato della Lega Alessandro Pagano aveva presentato un’istanza per bloccare la diffusione di quanto filmato da La Vardera, accusandolo di avere agito per fine personali, tradendo gli stessi elettori.

Un’istanza che è stata respinta dal giudice Giulio Corsini della prima sezione civile del Tribunale di Palermo, che ha ha emesso un’ordinanza che respinge il ricorso presentato da Pagano condannandolo al pagamento delle spese legali: 1.200 euro. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa