home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Regionali, nel centrodestra Nello Musumeci spacca Forza Italia

Pogliese: «È giusto adesso sostenere Nello». Catanoso: «Sbagliato cercare fuori dal partito»

Regionali, nel centrodestra Nello Musumeci spacca Forza Italia

Salvo Pogliese, Basilio Catanoso

Berlusconi, avrebbe detto ai suoi più stretti collaboratori che in Sicilia intende vincere le elezioni del 5 novembre. E di fronte alla irremovibilità di Nello Musumeci a fare un passo indietro, sarebbe orientato a puntare tutto sul fondatore di “Diventerà Bellissima”. Alla stessa conclusione è arrivato l’europarlamentare di Forza Italia, Salvo Pogliese, ma la sua posizione non è affatto condivisa dal deputato nazionale Basilio Catanoso. I due finora sono sempre stati considerati un binomio inscindibile.

«Dopo la disastrosa esperienza di Crocetta – ha dichiarato Pogliese - del quale siamo stati strenui e coerenti oppositori a differenza di altri che hanno sacrificato la loro dignità per qualche comoda poltrona assessoriale, il centrodestra non può permettersi di presentarsi diviso alle prossime elezioni regionali. Non ce lo perdonerebbero mai i nostri elettori per la seconda volta consecutiva, non ce lo perdonerebbe mai la nostra coscienza. Ecco perché Forza Italia deve dimostrare di essere il partito della responsabilità verso la Sicilia e i siciliani».

Ed ha continuato, Pogliese: «Ho apprezzato molto e ho condiviso gli enormi sforzi di Gianfranco Miccichè nel tentativo di creare una coalizione inclusiva allargandone anche l'attuale perimetro, ma ciò non è accaduto anche per qualche miope posizione politica assunta più nell'ottica della cura del proprio orticello che dell'interesse generale. Ma oramai siamo giunti a soli 70 giorni dal 5 novembre e dobbiamo trovare la sintesi tra le diverse posizioni assunte. Adesso sono rimasti in campo Gaetano Armao e Nello Musumeci. Armao è professionista di altissimo profilo e dalla grande esperienza istituzionale, ma credo che si debba convergere sull'unica candidatura che oggi può vantare un reale coinvolgimento civico e popolare, portando un valore aggiunto, ovvero quella di Nello Musumeci».

Posizione non condivisa, come detto, da Basilio Catanoso: «Non sono d'accordo con le considerazioni espresse dell'amico Pogliese. La classe dirigente di un partito ha il dovere e il diritto di decidere al proprio interno ogni importante scelta di natura politica e quella della candidatura alla presidenza della Regione Siciliana è certamente una di queste. Non si può cercare all'esterno del proprio partito – ha aggiunto Catanoso - una concordia che certamente va perseguita responsabilmente anche all'esterno, ma ciò solo dopo che si siano completati tutti i gradi previsti dalla scala gerarchica dei dirigenti dello stesso partito». Catanoso, in ogni caso, ha anticipato che si atterrà alle decisioni che adotterà Berlusconi e l’ufficio politico che coadiuva.

«Attendo, prima di esprimere ogni giudizio in merito – ha concluso Catanoso - le decisioni del presidente Berlusconi, avendo dall’inizio di questa vicenda partecipato al dibattito interno, anche in rappresentanza dei tanti militanti, dirigenti ed elettori di Forza Italia e del centrodestra. Spero che al più presto si arrivi ad una decisione dei vertici del mio partito e che questa possa responsabilmente riportare la serenità all’interno di tutto il centrodestra, come atteso dalla stragrande maggioranza del popolo siciliano»,

Gabriella Giammanco, portavoce di Forza Italia in Sicilia sottolinea che «i nomi attualmente sul tappeto sono, senza dubbio, all'altezza del compito, per cui dividersi sull'uno o sull'altro svilirebbe un progetto di governo che, al contrario, il centrodestra deve portare avanti in modo unitario convintamente, senza esitazioni, perché solo così potremo essere vincenti e aprire la strada anche al successo delle prossime elezioni politiche. Non possiamo permetterci di perdere quest'occasione».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa