home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Regionali, Renzi: «In Sicilia? Puo' succedere di tutto. Ma io resto fuori»

L'ex premier tiene a precisare di non voler "personalizzare" le prossime elezioni in Sicilia. Il centrosinistra resta ancora in apnea

Regionali, Renzi: «In Sicilia? Puo' succedere di tutto. Ma io resto fuori»

Matteo Renzi

Roma - "Nessuno può sapere come andrà a finire in Sicilia. Può succedere tutto. Ma io ne resto fuori: mi hanno accusato di personalizzare il referendum, figuriamoci se personalizzo le Regionali siciliane... ". Lo dice Matteo Renzi in un colloquio con "La Stampa". "Mi hanno chiesto un candidato civico, una coalizione larga, ho preso il modello Palermo. Poi, come andrà, nessuno oggi può saperlo", aggiunge il segretario del Pd che poi spiega: "Chiunque vinca, per una settimana sta sui giornali, ha uno 0,3 in più nei sondaggi, poi al 15 novembre si ricomincia tutto daccapo".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO