home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sgarbi: «Musumeci alle 22 già dorme. Micari erotico come un baccalà»

Il critico d'arte e candidato alla presidenza della Regione per il Mir, a Palermo ha presentato ufficialmente la sua corsa alle prossime elezioni in Sicilia e non ha risparmiato commenti "coloriti" ai suoi avversari

Sgarbi: «Musumeci alle 22 già dorme. Micari erotico come un baccalà»

Vittorio Sgarbi

Palermo - "Non so a chi porto via voti, io conto sul voto dei giovani. Il centrodestra è diventato un accrocchio con Lagalla, Musumeci e Armao. Cosa vuol dire votare uno o l'altro, votare significa scegliere con le emozioni. Dovendo decidere con chi andare al letto, con me o Musumeci, scegliereste me". Lo ha detto Vittorio Sgarbi che ha annunciato la propria candidatura alla presidenza della Regione per il Mir in conferenza stampa a Palermo . "Occorre essere attraenti, mi direte che è erotico Armao? Che è erotico Lagalla? Che è erotico Musumeci? La politica è erotica. Micari è erotico? È erotico come un baccalà". "Fava non è male - ha detto - può prendere i voti. Porterò via voti a Musumeci perché io ho una storia e lui non c'è l'ha. Musumeci alle 22 già dorme, io sono vivo", ha aggiunto. E poi ancora sulla composizione della sua eventuale Giunta: «Morgan è pieno di entusiasmo. Chiambretti, che ha fatto il postino, sarà assessore al traffico». 

«Qualcuno dice che porto via voti ai 5stelle. Che io porti via voti a Musumeci è verosimile. Non tratterò con Berlusconi, ma ho già parlato in questi giorni sia con Berlusconi che con Miccichè, andrò da solo per vedere quanto prende questa lista. Io voglio il voto libero». Lo ha detto Vittorio Sgarbi in conferenza stampa a Palermo, ai cronisti. «Berlusconi vuol trattare con me perché ha paura che prenda il due per cento a Musumeci - ha aggiunto - e vinca Cancelleri. Ma io combatterò da solo perché io sono Vittorio Sgarbi e loro non sono un ca...». «Se dovessi allearmi - ha detto ancora - lo farei con i 5stelle, anche se Cancelleri si ricandida per la seconda volta».

«In Italia avremo un governo, in Sicilia un governo è impossibile, perché chiunque vinca con un voto secco non ha la maggioranza. Non c'è più il bipolarismo, chiunque è costretto a negoziare. È una cosa folle per un presidente che non ha la maggioranza in assemblea», ha continuato Sgarbi. «I poli sono quattro: 5stelle, centrosinistra, centrodestra e il quarto polo che sono io. Noi siamo una via di uscita a prospettive congelate - aggiunge - . Il leader di Forza Italia Miccichè odia Musumeci ed è costretto a patirlo con Armao. Cuffaro, non è un mafioso ma è vittima di un sistema. Lui non vota e il voto disgiunto è una specie di malattia. Io credo che lui debba correggere questo punto di vista. Ho immaginato che la lista di Cuffaro se fosse esplicita potrebbe chiamarsi concorso esterno. Lui fa un doppio gioco: voto Sgarbi e poi agli altri dico di fare il voto disgiunto. In Sicilia manca il centro. Cuffaro ha ragione». 

«Io voglio rimettere in piedi il tempio G di Selinunte, così la Sicilia ha qualcosa in più. Se divento presidente lo faccio».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO