home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

NOLI (SAVONA)

Ragazza stuprata guerra, targa va avanti

Giuseppina Ghersi sarà ricordata anche con iniziativa a Stazzema

Ragazza stuprata guerra, targa va avanti

NOLI (SAVONA), 22 SET - "La politica non c'entra nulla. Noi vogliamo solo ricordare una bambina, vittima degli adulti e della guerra. Il nostro spirito è riassunto da una lettera ricevuta stamattina, una donna di Trieste ci ha inviato 10 euro per comprare un fiore e metterlo sulla tomba della bambina. Ecco, il nostro vuole essere un gesto volto a rappacificare e non a dividere". Lo ha detto il sindaco di centrodestra di Noli (Savona) Giuseppe Niccoli, confermando l'intenzione di procedere, il prossimo 30 settembre, all'intitolazione di una targa alla memoria di Giuseppina Ghersi, una bambina di 13 anni uccisa dai partigiani al termine della seconda guerra mondiale perché accusata di essere una spia fascista. La tredicenne verrà ricordata anche con una iniziativa a Stezzama. Le parole del sindaco, che oggi ha tenuto una conferenza stampa non hanno convinto il presidente dell'Anpi savonese Samuele Rago, che aveva già fatto montare la polemica sostenendo che la tredicenne era una fascista.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO