home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Il Megafono di Crocetta "traghetta" candidati su lista Micari. Raciti: «Così più competitivi»

Accordo quasi fatto tra il governatore e il candidato alla presidenza della Regione per il centrosinistra

Il Megafono di Crocetta "traghetta" candidati su lista Micari. Raciti: «Così più competitivi»

Palermo - Candidati in transito dalla lista Megafono a quella «Micari-Arcipelago siciliano» per rafforzare la compagine di riferimento diretto al candidato governatore del centrosinistra Fabrizio Micari. L’accordo, cui lavora da giorni il segretario regionale del Pd Fausto Raciti, è quasi fatto.

“Comprendo l’appello di Micari, che dimostra di avere come obiettivo l’unità della coalizione. Il presidente Crocetta ha già manifestato responsabilità e capacità politica nel mettersi a servizio della compattezza del PD e del centrosinistra: insieme con lui possiamo rendere la "Lista Micari Presidente" più competitiva”. Lo dice Fausto Raciti, segretario regionale del Partito Democratico, a proposito delle recenti dichiarazioni del candidato del centrosinistra alla Presidenza della Regione Siciliana Fabrizio Micari. “Anche in considerazione del ruolo politico nazionale al quale è stato già chiamato - aggiunge Raciti - sono sicuro che il presidente Crocetta anche questa volta lavorerà per il PD per un centrosinistra forte e unito”.

E intanto prosegue no stop il vertice in via Bentivegna a Palermo, quartier generale del Pd, della coalizIone di centrosinistra alla presenza di Fabrizio Micari. Il nodo che sta tenendo incollati i partiti da oltre 24 ore di fila è proprio quello della formazione delle liste della Micari presidente. Al vertice stanno partecipando i big della coalizione, tra cui il presidente Rosario Crocetta. Assente Leoluca Orlando. Ci sono stati momenti di tensioni, il ragionamento verte sull'ipotesi di fare diventare la lista Micari presidente un contenitore nel quale far confluire candidati di Leoluca Orlando, del Megafono, delle due liste minori link e sinistra siciliana e probabilmente alcuni nomi indicati dal Pd. Una parte del Pd addebita i problemi sul tavolo, a meno di che 24 ore dalla scadenza dei termini per la presentazione delle liste, a Leoluca Orlando che avrebbe indicato solo pochi nomi confidando nella coalizione. Crocetta è attorniato dai colonnelli del Megafono, mentre tra i dirigenti del Pd è in corso un confronto serrato per mantenere gli equilibri delle correnti messi a dura prova dal travaso di candidati da una lista all’altra.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO