home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Crocetta: «Io escluso dalle liste? Non si uccide democrazia per un cavillo»

Il governatore spiega i ritardi che hanno portato alla ricusazione dei candidati della Lista Micari a Messina

Crocetta: «Io escluso dalle liste? Non si uccide democrazia per un cavillo»

PALERMO - «L'esclusione della nostra lista non appare assolutamente ragionevole dal punto di vista degli interessi generali della democrazia, che vede come principio sovrano la partecipazione dei cittadini alla competizione elettorale. La nostra lista di Messina è completa della documentazione necessaria». Lo dice il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, a proposito dell’esclusione della lista Micari-Arcipelago a Messina, dove proprio era capolista.

«Prima delle 16 il nostro delegato era in Tribunale per depositare regolarmente la lista - sostiene Crocetta - Mi dicono che nella fretta avessero sbagliato cartella e che uno dei delegati si sia recato in auto per recuperare il resto dei documenti. Quando alle 17 è stato depositato tutto, poiché il nostro delegato era al 13° posto, c'era tutta la documentazione. Sinceramente escludere una lista per qualche minuto di confusione, ci sembra veramente un po' troppo. Spero che il Tribunale amministrativo possa riammettere la lista per garantire il libero giuoco democratico»

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO