home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Regionali in Sicilia, esclusi tre candidati per “irregolarità” nei listini

La Corte d'Appello di Palermo ha ricusato oltre che Franco Busalacchi di «Noi siciliani-Sicilia libera e sovrana», anche Piera Lo Iacono della lista civica “Per il lavoro” e Pierluigi Reale di Casa Pound.

Regionali in Sicilia, esclusi tre candidati per “irregolarità” nei listini

Scendono da 8 a 5 i candidati alla presidenza della Regione in Sicilia. Oltre a Franco Busalacchi di «Noi siciliani-Sicilia libera e sovrana», l’ufficio elettorale presso la Corte d’appello di Palermo - come anticipato stamane dal quotidiano La Sicilia in edicola -  ha ricusato anche i listini regionali di altri due candidati a governatore: si tratta di Piera Lo Iacono della lista civica "Per il lavoro" e Pierluigi Reale di Casa Pound.
In corsa per la presidenza rimangono dunque soltanto in cinque: Nello Musumeci per il centrodestra, Giancarlo Cancelleri per il M5s, Fabrizio Micari per il centrosinistra, Claudio Fava per la sinistra e Roberto La Rosa per gli indipendentisti di «Siciliani liberi». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • Lelle

    10 Ottobre 2017 - 21:09

    Beh penso che quella più eclatante come esclusione sia quella di Busalacchi unico vera novità in politica capace preparato uomo di vera cultura ed soprattutto uomo libero, che cosa rimane da votare uomini o forze politiche che hanno già governato in passato senza risultato ,uomini che si ricandidano solo per le poltrone mai sentiti parlare di programmi per la Sicilia,onore a Busalacchi aspettando il ricorso,non è possibile uscire di scena per un colpo di spillatrice ,è vergognoso,E che dire allora delle liste impresentabile non è più vergognoso ma tutti tacciono anche voi giornalisti.

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO