WHATSAPP: 349 88 18 870

Crocetta va al Quirinale e “dribbla” la mozione di sfiducia all’Ars

Crocetta va al Quirinale e “dribbla” la mozione di sfiducia all’Ars

Slitta la seduta dell’Assemblea regionale per impegni istituzionali del governatore. La mozione, la terza in tre anni di legislatura con le prime due andate a vuoto, porta la firme di M5s, Forza Italia e Lista Musumeci
Crocetta va al Quirinale e “dribbla” la mozione di sfiducia all’Ars
PALERMO - Slitta la seduta dell’Assemblea regionale, in programma domani, con all’ordine del giorno la mozione di sfiducia al presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta. Il rinvio è dovuto agli impegni istituzionali del governatore che sarà a Roma, assieme ai presidenti delle altre Regioni, per l’incontro col Capo dello Stato, Sergio Mattarella. La mozione, la terza in tre anni di legislatura con le prime due andate a vuoto, porta la firma dei deputati del M5s, di Forza Italia e della Lista Musumeci. Sarà la conferenza dei capigruppo, convocata per domani, a stabilire la nuova data per la discussione della mozione. Nella maggioranza c’è chi ipotizza un rinvio a dopodomani, ma il capogruppo di Fi, Marco Falcone, è contrario. “Quanti deputati sarebbero in aula venerdì? - dice - Meglio rinviare la mozione a martedì prossimo, questa è la proposta che farò domani in conferenza dei capigruppo”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP