WHATSAPP: 349 88 18 870

Regione, «ora deputati pagano debiti

Regione, «ora i deputati pagano i debiti con il Fisco: è un risultato storico»

Il presidente di Riscossione Sicilia dopo le polemiche sui morosi

Regione, «ora i deputati pagano i debiti con il Fisco: è un risultato storico»

PALERMO - "È un risultato storico! Per la prima volta nella storia della Repubblica, la Sicilia, pur tra momenti difficili ed incomprensioni, può ben affermare d'essere la prima regione in Italia in cui tutti i rappresentanti del popolo, come i migliori cittadini, hanno rateizzato ovvero saldato il loro debito con il Fisco". Lo afferma in una nota il presidente di Riscossione Sicilia, Antonio Fiumefreddo, dopo le roventi polemiche che nei giorni scorsi lo hanno contrapposto all'Assemblea regionale siciliana per avere denunciato che alcuni deputati risultavano morosi. A sollevare lo scandalo era stata anche un'inchiesta del nostro giornale che aveva pubblicato la situazione fiscale dei deputati siciliani all'ottobre del 2015.

 

"In queste ore - spiega - anche gli ultimi deputati stanno provvedendo a regolarizzare la loro posizione con Riscossione Sicilia". "Vorrei ringraziare ogni e ciascun parlamentare, senza distinzione - prosegue Fiumefreddo - per aver consentito il raggiungimento di questo risultato, che restituisce dignità alle istituzioni e fiducia ai cittadini. Proseguiremo nel nostro compito di risanamento della società e, con l'aiuto del socio Regione, lavoreremo perché la nostra riscossione possa diventare la prima in Italia, cancellando vecchi vizi, insopportabili sprechi ed odiosi privilegi".

 

"Ringrazio anche la stampa - conclude il Presidente di Riscossione Sicilia - alla quale mai mi sono permesso di fare nomi di alcuno, perché anche con la sua azione si è potuto determinare un clima nuovo che ha finito per 'sollecitare' la diligenza di tutti".

 

Nei giorni scorsi numerosi deputati avevano annunciato querele e denunce dopo la pubblicazione da parte della Sicilia della cosiddetta "black list" che in realtà fotografava la situazione fiscale dei rappresentati del popolo siciliano all'Assemblea siciliana e nella quale c'erano posizioni differenti come i "pignorat", chi ha rateizzazioni in corso e chi è iscritto nella categoria "debito inferiore a 2000 euro".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa