home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Regionali, Renzi consapevole della sconfitta: «Era abbastanza scontato, colpa divisioni»

Il segretario del Pd, da Bolzano, torna sul risultato delle recenti elezioni in Sicilia. «Presi gli stessi voti dell'altra volta, ma eravamo divisi»

Regionali, Renzi consapevole della sconfitta: «Era abbastanza scontato, colpa divisioni»

Matteo Renzi, segretario nazionale Pd

Bolzano - «Secondo me in Sicilia era abbastanza scontato che perdessimo. Il Pd ha preso gli stessi voti dell’altra volta, ma stavolta in una cornice in cui noi ci siamo divisi e gli altri si sono messi insieme. E in Sicilia il centrodestra storicamente vince». Lo ha detto il segretario del Pd, Matteo Renzi, rispondendo a una domanda dei sostenitori al Noi Tech Park di Bolzano, ultima tappa di giornata sul treno di "Destinazione Italia". L’ex premier ha condito la sua analisi con una battuta su quelle che ha definito questioni di comunicazione: «Noi vogliamo cambiare il mondo ma poi facciamo fatica a cambiare l’umore». 

«Io mi autostimo molto, ma l’idea che uno arrivi come Nembo Kid non esiste», ha continuato Renzi rispondendo così nel corso di un incontro con i sostenitori a Bolzano a chi gli aveva chiesto se la sconfitta in Sicilia sia ascrivibile alla sua sostanziale assenza dalla campagna elettorale. «Le elezioni amministrative e regionali sono un’altra cosa- ha però aggiunto parlando al Noi Tech Park -. Non possiamo pensare che siano un voto sul nazionale, il cittadino lo sa. Dove hanno misurato me? Al referendum, ahimè, e alle Europee. E tutte le volte abbiamo preso il 40%. Oggi ci metterei la firma». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO