home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Caffè, cornetto, succo di frutta e badge, così comincia la legislatura per i deputati

La cerimonia di “accoglienza” degli inquilini di Sala d'Ercole. Il 15 dicembre la prima seduta del Parlamento siciliano per l'elezione del presidente

Caffè, cornetto, succo di frutta e badge, così comincia la legislatura per i deputati

Iniziate stamattina le procedure per l'accoglienza dei nuovi deputati dell’Ars. Primi passi dunque per la XVII legislatura del parlamento regionale siciliano. Giusto il tempo per una colazione veloce - caffè, cornetto e succo di frutta -, e si passa alla foto per il badge e alla compilazione dei moduli per la comunicazione dei dati anagrafici e personali.

Dentro la sacca un kit: guide, un volume del Regolamento dell’Assemblea e le password per l’accesso alle banche dati. Piccolo tour dentro il Palazzo e visita della biblioteca. Fresco di investitura come assessore al Territorio è il secondo parlamentare "accolto", arrivato intorno alle 10.30, Toto Cordaro, che, bloccato da fotografi e giornalisti, sottolinea più volte che in questi giorni sta "studiando", visto il nuovo incarico e l'emergenza rifiuti mai finita, la cui soluzione passa anche dai suoi uffici: "Si parla tanto di rifiuti, ma la compatibilità di nuovi siti deve essere valutata dall’assessorato all’Ambiente", afferma. E poi ci sono i veterani, come Giuseppe Lupo del Pd, vicepresidente uscente dell’Assemblea, che tra i primi impegni che assume c'è la presentazione "di alcuni ddl che non abbiamo approvato, come quello del riordino turismo. Serve una legge importante per dare una spinta forte al settore. Immaginiamo di fare un testo unico del turismo in Sicilia". Tra i deputati "debuttanti" anche Edy Tamaio, il più votato tra i candidati palermitani, uno dei recordman delle preferenze a livello regionale, accusato, a Palermo, di avere comprato parte dei voti a 25 euro ciascuno.

Conosce bene i corridoi del Palazzo Riccardo Savona, forzista di lungo corso, il cui primo ingresso a Sala d’Ercole risale al 2001, con i Cristiano democratici. Oggi è invece coinvolto in una vicenda di presunte compravendite fittizie di immobili. La sua aspirazione è diventare per la seconda volta presidente della commissione Bilancio. Porte aperte per il servizio di accoglienza oggi fino alle 19, e domani dalle 10 alle 13. Venerdì 15 dicembre la prima seduta della XVII legislatura, per eleggere il nuovo presidente dell’Assemblea regionale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO