WHATSAPP: 349 88 18 870

Riscossione Sicilia, Crocetta sfida l’Ars

Riscossione Sicilia, Crocetta sfida l’Ars Antonio Fiumefreddo amministratore unico

La nomina del governatore: «Fiducia per l’attività di trasparenza»
Riscossione Sicilia, Crocetta sfida l’Ars Antonio Fiumefreddo amministratore unico
Antonio Fiumefreddo è stato nominato amministratore unico di Riscossione Sicilia. Lo ha comunicato il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta che ha voluto così riconfermare «la fiducia per l’attività di trasparenza svolta» al numero uno della società. Nelle scorse settimane proprio contro Fiumefreddo all’Assemblea regionale siciliana si era scatenato un fronte trasversale di parlamentari. Le dimissioni dei due componenti del Consiglio d’amministrazione avevano fatto decadere tutto l’organismo di controllo. E, quindi, anche Fiumefreddo. Ma proprio la testa dell’ex presidente di Riscossione Sicilia, secondo molti, era stata necessaria per ottenere da Sala d’Ercole il via libera alla ricapitalizzazione della società. Adesso il governatore precisa che «la scelta è anche determinata dalla attuale situazione legislativa siciliana, che prevede che nelle società in house non esista più il Cda a tre, ma una governance affidata a un unico soggetto. Ovviamente - dice ancora il presidente - nel caso in cui l’Ars decida di approvare il ddl già presentato all’interno della finanziaria e inserito tra gli articoli della legge stralcio che sarà discussa prossimamente, che prevede un Cda composto da 3 persone, si procederà alla rielezione secondo legge».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa