WHATSAPP: 349 88 18 870

Vertice Crocetta-assessori "renziani"

Vertice Crocetta-assessori "renziani" «C'è volonta di continuare percorso»

A Palazzo d'Orleans è pace fatta dopo il violento scontro con Faraone

Vertice Crocetta-assessori "renziani" «C'è volonta di continuare percorso»

Palermo - Ieri in conclusione della Leopolda sicula, se le erano dette di santa ragione. Uno scontro violento quello tra il governatore di Sicilia Rosario Crocetta e il sottosegretario all'Istruzione Davide Faraone, padrone di casa della kermesse politica del Pd che per tre giorni si è svolta a Palermo. Stasera dopo i venti di burrasca, soffia un vento di distensione. A Palazzo d'Orleans, poco dopo le 20, si è concluso l'incontro tra il presidente della Regione siciliana e gli assessori Vania Contrafatto, Maurizio Croce, Alessandro Baccei, Anthony Barbagallo e Baldo Gucciardi.

 

 «È stata ribadita l'incisività dell'azione di governo - dice in una nota di Crocetta - che ha consentito di raggiungere importanti obiettivi come il risanamento dei conti, il rilancio dell'economia e una crescita complessiva della Regione. Confermata da tutti la volontà di continuare questo percorso già avviato insieme al presidente Crocetta fino alla naturale scadenza della legislatura». 

 

L'incontro è scaturito dall'attacco di Faraone al governo Crocetta. «Se io vi dichiarassi il sostegno a Crocetta che si vuole ricandidare mi considereste da trattamento sanitario obbligatorio». Aveva dichiarato dal palco della Leopolda, il sottosegretario. Parole a cui Crocetta ha replicato chiedendo conto e ragione agli assessori di area renziana: «Gli assessori regionali che fanno riferimento all'area renziana devono dire se la loro linea è quella di Davide Faraone o se sostengono il presidente e il Governo. Non possono stare con un piede in due scarpe».  Stasera l'intenzione di andare avanti. Almeno per il momento.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

Palermo, libica fermata per terrorismo

 
I controlli antiterrorismo a Catania

 

nome_sezione

Comiso, ecco il piromane del Comune

 
Santa Maria di Licodia: scardinano bancomat: arrestati

 
La contestazione degli studenti

 

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa