home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Offese ai grillini e ai siciliani: ecco perché il M5s vuole rimuovere Sgarbi

Presentata dai Cinquestelle all’Ars una mozione di censura contro l’assessore ai Beni culturali delle Regione Siciliana

Offese ai grillini e ai siciliani: ecco perché il M5s vuole rimuovere Sgarbi

PALERMO - È stata presentata dal M5s all’Ars una mozione di censura contro l’assessore ai Beni culturali delle Regione Siciliana, Vittorio Sgarbi che invita il presidente della Regione, Nello Musumeci, a «provvedere senza indugio alla rimozione immediata ed alla sostituzione dell’assessore». «I continui e squallidi turpiloqui - afferma una nota dei deputati pentastellati - via social e le reiterate offese indirizzate, spesso in pose indecenti, ad attivisti, militanti e portavoce del Movimento 5 stelle e, soprattutto, contro Luigi Di Maio, uniti alla scarsissima produttività della delega assessoriale di Sgarbi si sono tradotti in un atto parlamentare che il M5s cercherà di portare in aula al più presto».

«Sgarbi, col suo inqualificabile comportamento - afferma il capogruppo del M5S all’Ars, Valentina Zafarana - ha leso il decoro della Sicilia e dei siciliani. Più volte abbiamo chiesto a Musumeci di rimuoverlo, ma finora il presidente ha fatto orecchie da mercante, o, peggio, ha affermato di non essere la sua badante. Ebbene, in questo governo non può trovare spazio uno che ha bisogno di badanti. Se la richiesta di rimozione del M5S non è bastata a Musumeci, proveremo a fargliela fare dal Parlamento attraverso la nostra mozione di censura».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • turiranco

    14 Marzo 2018 - 11:11

    Che dire quando hanno ragione hanno ragione. L'errore è stato di Musumeci che non doveva nominarlo Assessore nella sua giunta e adesso non può essere sorpreso dalla sua condotta. Tutti sanno come si comporta Sgarbi; diventato sempre più una macchietta del personaggio che aveva creato. Sempre sopra le righe, insultano e gridando contro tutti e tutto. E questo per di più accompagnato da una produttività politica vicina allo zero. Basta!

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO