WHATSAPP: 349 88 18 870

I veleni di Siracusa, Princiotta: «Affari sporchi a palazzo Vermexio»

I veleni di Siracusa, Princiotta: «Affari sporchi a palazzo Vermexio»

I veleni di Siracusa, Princiotta: «Affari sporchi a palazzo Vermexio»
SIRACUSA - “Nessuno può comprarmi. Nessuno può continuare a propormi accordi politici”. Il messaggio ai “naviganti” è della consigliera comunale di Siracusa, Simona Princiotta, che questa mattina, insieme con il parlamentare nazionale Giuseppe Zappulla, ha tenuto un incontro con la stampa, per replicare alle dichiarazioni del sindaco Giancarlo Garozzo.
 
“Io non mi accordo sulla testa della gente e fin quando questo sistema “Siracusa da amare” non verrà smantellato, non avrete mai la mia collaborazione”, ha detto la consigliera comunale del partito democratico, la quale ha posto una serie di interrogativi  che attengono alla distribuzione “in 48 ore di 700 mila euro di contributi e sul perché la corte dei conti si è scomodata a inviare centinaia di pagine di rilievi e ammonimenti sulle modalità di affidamento dei servizi e degli appalti e come e perché da dieci mesi non vengano pagati gli stipendi ai dipendenti di casa Monteforte e ai dipendenti degli asili nido”. Princiotta ha dato mandato di inoltrare alla magistratura “una richiesta di sequestro per le somme contestate negli avvisi di garanzia”.
 
 
Più politico l’intervento di Zappulla che si dice concorde con la proposta di azzerare la giunta Garozzo “purché sia solo un primo atto politico”.
F.N.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP