WHATSAPP: 349 88 18 870

L'M5S non ci sta: "La riforma elettorale? Una santa alleanza contro di noi"

Il gruppo Ars: "Un colpo mortale alla democrazia. La santa alleanza, eliminando i ballottaggi ha di fatto varato la legge anti-Movimento 5 stelle"

L'M5S non ci sta: "La riforma elettorale? Una santa alleanza contro di noi"

«Un colpo mortale alla democrazia. La santa alleanza, eliminando i ballottaggi ha di fatto varato la legge anti-Movimento 5 stelle. Sono ossessionati da noi e stanno facendo di tutto per drogare le regole del gioco. Non escludiamo di mobilitare le piazze, è un fatto troppo grave per passare sotto silenzio».

E’ quanto si legge in una nota del gruppo M5S all’Ars in merito all’approvazione in commissione Affari istituzionali dell’Assemblea della riforma elettorale per gli enti locali.

«Quando non si hanno argomenti per convincere la gente e ottenere il consenso - dicono i deputati M5s Salvatore Siragusa e Matteo Mangiacavallo, membri della commissione - l’unica arma che ti resta è truccare le regole del gioco. Ed è quello che stanno facendo all’Ars. Si sono coalizzati tutti contro di noi per cercare di fermare la nostra avanzata. Ma la gente non è stupida. Quest’operazione gli si ritorcerà contro. A parte il fatto che potrebbe essere anche inutile. A chi ha poca memoria, infatti, ricordiamo che nei comuni siciliani dove abbiamo vinto quest’anno, lo abbiamo fatto al primo turno».

Per il M5S, tra l’altro, la legge varata dalla commissione rischia di porre le basi per l’ingovernabilità nei comuni. "Si stanno comportando - afferma il deputato Giancarlo Cancelleri - come il marito che per vendicarsi della moglie si evira. Qui pur di farci lo sgambetto i partiti si accontentano di vincere in comuni che poi saranno ingovernabili. Questa è una legge fatta ad uso e consumo della casta. In un momento in cui la Sicilia affonda nei rifiuti, in piena emergenza occupazionale e con i mille problemi della sanità, ci si accapiglia per qualcosa di cui alla gente non importa nulla, anziché concentrarsi sul reddito di cittadinanza per dare risposte concrete ai bisogni delle persone». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP