WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Boccia, dopo referendum congresso Pd

Sarà la sede per definire quale partito e chi ne sarà il leader

Boccia, dopo referendum congresso Pd

ROMA, 9 AGO - "Dopo il referendum non ha più senso rinviare il congresso. E sarà il prossimo congresso a dirci quale Pd e quale leader condurranno l'Italia in queste sfide epocali". Così Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera, in una nota. "Il Pd deve fare il Pd. Dev'essere il partito del cambiamento - dice Boccia - della modernità, delle riforme, dell'Europa unita, ma non con gli slogan, deve farlo con un imperativo che è l'impegno della sinistra al governo: redistribuire opportunità, risorse, ricchezza. Mai come in questa fase storica il capitalismo ha bisogno di riforme di sinistra, mai come in questo periodo storico il capitalismo globale e digitale concentra ricchezze e serve una visione sociale moderna, mai come in questo momento serve un PD che rappresenti tutta la sinistra italiana, democratica, liberal, socialista. Se il Pd ammicca ai principi della destra, governa con le destre e non solo per fare le riforme, alla fine finisce in mezzo al guado e perde la sua ragion d'essere".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP