WHATSAPP: 349 88 18 870

Il Cairo,volontà comune verità su Regeni

'Buoni contatti tra investigatori italiani e egiziani'

Il Cairo,volontà comune verità su Regeni

(ANSAmed) - IL CAIRO, 23 AGO - "Sono in corso buoni contatti tra gli inquirenti egiziani e italiani" incaricati delle indagini sulla morte del ricercatore italiano Giulio Regeni. "C'è la volontà comune di identificare i colpevoli e portarli davanti alla giustizia". Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri egiziano, Ahmed Abu Zeid, sottolineando che la cooperazione tra Egitto e Italia prosegue in diversi settori. In un'intervista apparsa ieri su tre quotidiani locali il presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi aveva ringraziato il premier Matteo Renzi per le sue "dichiarazioni positive" sulla collaborazione tra Roma e il Cairo nelle indagini sul caso, ed espresso solidarietà alla famiglia Regeni, mentre il ministro degli Esteri Sameh Shoukry aveva detto che non vi è "nessun lassismo" da parte dell'Egitto nella vicenda. I genitori di Regeni, da parte loro, aveva detto di non capire "a quali dichiarazioni positive faccia riferimento Al Sisi nè a quale solidarietà alluda".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa