WHATSAPP: 349 88 18 870

MATERA

Festa "No", riforma? Non si può reggerla

Quagliariello, e questa sarebbe la semplificazione...

Festa "No", riforma? Non si può reggerla

MATERA, 9 SET - "Una riforma talmente prolissa, verbosa e confusa che non bastano 28 braccia per reggerla tutta!". E' questa la battuta "comune" di Gaetano Quagliariello, Giulio Tremonti, Eugenia Roccella, Carlo Giovanardi, Gianni Chiodi e un gruppo di giovani e di militanti presenti a Matera per la "Festa del No" al referendum costituzionale promossa dai comitati "Civici e riformatori per il No" e dal giornale "l'Occidentale", mostrando ai fotografi un "lungo rotolo di carta" con le modifiche alla Costituzione. Lo stesso Quagliariello ha definito la scena "un momento di goliardia". Il rotolo di carta è stato "opera di Giulio Tremonti, con riportate le aggiunte alla Costituzione contenute nella riforma Renzi-Boschi. Questa - hanno ironizzato - sarebbe la semplificazione per rendere il nostro Paese più veloce ed efficiente...".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa