WHATSAPP: 349 88 18 870

Cav ritorna e attacca tutti e schiera Fi per No a referendum

Cav ritorna e attacca tutti e schiera Fi per No a referendum

Silvio Berlusconi torna in campo e in un messaggio alla convention di Forza Italia attacca tutti, da Renzi a Grillo alla Lega e schiera il partito per il no al referendum costituzionale. M5s e destra estrema non sono alternative di govero - "Emerge visibilmente che il Movimento Cinque stelle non è un'alternativa in grado di governare una realtà complessa come una grande città o addirittura l'intera nazione". Stesso discorso per la destra. "Il populismo di estrema destra - dice il Cav - pur interpretando spesso giuste ragioni e giuste emozioni dell' opinione pubblica dà spazio a frange inaccettabili di estremismo e comunque non è in grado di esprimere un'alternativa di governo. Per questo finisce, anzi per paradosso, a favorire partiti e governi di sinistra". L'Istat certifica che Renzi ha fallito - "L'ultimo governo scelto liberamente dagli italiani è stato il nostro, eletto nel 2008 e abbattuto con un colpo di Stato. Nonostante tutto siamo qui e continuiamo a combattere per dare una speranza agli italiani. Una speranza che può venire solo da noi di fronte al palese fallimento di Renzi, impietosamente certificato dagli indici Istat che dimostrano che la ripresa solo in Italia non è mai partita". Coinvolgere nuove energie senza rottamare - "Il nostro impegno è quello di rilanciare il nostro Movimento e di allargare l'area moderata, liberale, popolare che costituisce la maggioranza del Paese e ch oggi si allontana dalla partecipazione politica ed elettorale. Per fare questo dobbiamo rinnovarci profondamente con dettagliate proposte programmatiche, coinvolgendo energie nuove e diverse. Questo ovviamente senza rottamare nessuno, non è nel nostro stile anzi valorizzeremo chi in FI ha dimostrato di saper lavorare bene". Al referendum si voti no - "Il nostro Paese è alla vigilia di passaggi politici importanti, il primo dei quali sarà il referendum sulla riforma costituzionale. Una riforma profondamente sbagliata e pericolosa che può dare il via ad un altro regime e non risolve nessuno dei problemi che promette di risolvere. E' per questo e non per un dispetto politico al governo che chiediamo con forza agli italiani di votare "No"".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP