WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

ROMA, 17 SET - "Praticare l'eutanasia su un bambino non è civiltà e non è progresso, è un vero e proprio crimine. Né un medico né uno Stato civile possono avere il diritto di decidere sulla vita o la morte di una persona, a maggior ragione se si tratta di minori". E' quanto afferma il coordinatore dell'esecutivo nazionale di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli commentando il primo caso al mondo di eutanasia su un minore, avvenuto in Belgio. (ANSA).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa