WHATSAPP: 349 88 18 870

CAGLIARI

Prc fuori da maggioranza in Sardegna

Verifica non ferma fuga. Partito subito col No al referendum

Prc fuori da maggioranza in Sardegna

CAGLIARI, 10 OTT - Prc fuori dalla maggioranza di centrosinistra che governa in Sardegna. Il Partito della Rifondazione comunista ha annunciato la rottura di ogni rapporto fiduciario con la Giunta di Francesco Pigliaru. Da oggi, spiegano i vertici della segreteria regionale, Prc "svilupperà la propria iniziativa politica di opposizione in ordine alle attività del Consiglio regionale e nel corpo vivo della società sarda". Prima mossa dopo lo strappo: formalizzazione dell'ingresso del partito nel "Comitato Sardegna per il no" al referendum costituzionale. Nemmeno l'ultima verifica di maggioranza è servita a trattenere il Prc. Troppo tardi, fa sapere il segretario regionale Giovannino Deriu. Una verifica, denuncia, "impostata dal professor Pigliaru su basi fragilissime. Rifondazione Comunista si sottrae da un umiliante teatrino fatto di agende propagandistiche e di liste della spesa che nella migliore delle ipotesi possono portare ad una girandola di poltrone con un ormai tardivo e inutile rimpasto".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa