WHATSAPP: 349 88 18 870

MILANO

Calenda, referendum è snodo fondamentale

Ministro difende ragioni del sì, cose che ci diciamo da 30 anni

Calenda, referendum è snodo fondamentale

MILANO, 11 OTT - "Il referendum è uno snodo fondamentale per avere istituzioni più forti e più efficienti. Questa cosa non è irrilevante dal punto di vista economico, perché incide sui tempi delle decisioni e dell'esecuzione delle decisioni che in economia sono fondamentali": così il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, sul referendum sulla riforma costituzionale. Parlando a margine di un incontro tenuto a Offanengo, a margine dell'assemblea degli industriali della provincia di Cremona, Calenda ha aggiunto: "qui non è una questione di chi vince. Io non sono neanche iscritto al Pd o a un partito politico. La verità è che proprio andiamo in un mondo più complesso, abbiamo bisogno di una governance più forte, vale a dire istituzioni più efficienti e più efficaci. Questo è vero in Italia ed è vero in Europa. Le cose su cui si andrà a votare il 4 dicembre sono cose che ci diciamo da 30 anni, non se le è inventate questo governo. Il Paese può realmente riformare e cambiare".(ANSA).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa