home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Terremoto: Mattarella a bimbi Amatrice, 'Fiducia in futuro'

Terremoto: Mattarella a bimbi Amatrice, 'Fiducia in futuro'

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è tornato oiggi nelle zone del sisma. Prima tappa ad Amatrice, dove ha visitato la scuola di San Cipriano e il cantiere dell'area Food, si è recato al parco comunale per avere un minuto di raccoglimento presso la lapide commemorativa costruita per le vittime del terremoto. Subito dopo il capo dello Stato ha fatto tappa alle prime casette costruite per le popolazioni terremotate nel Campo Lazio della cittadina reatina ed ha salutato i volontari e i soccorritori. La seconda tappa della sua visita sarà Arquata del Tronto, quindi andrà ad Acquasanta. "Spero di non aver disturbato la vostra lezione interrompendo la vostra concentrazione. So che questo Natale e questo Capodanno saranno molto diversi da quelli passati. In questo periodo di feste è normale che il pensiero vada ai momenti difficili e duri che avete passato. Dovete avere fiducia nel futuro: e i Natale e Capodanno nei prossimi anni torneranno ad essere belli come quelli di prima", ha detto il Capo dello Stato ad alcuni bambini in aula nella scuola di San Cipriano. L'emergenza terremoto, ha aggiunto il presidente della Repubblica, "è una priorità avvertita da tutti i nostri concittadini in tutta Italia e con un concorso che ha fatto sentire coinvolti tutti gli italiani. Quello che è indispensabile e che sarà fatto è non abbassare mai l'attenzione e l'impegno nel corso del tempo". I più giovani, ha osservato, "sono i protagonisti della carica per la ripresa, della motivazione e dell'impegno per la ripresa" dei luoghi colpiti dal sisma. Ha riferito di avere trovato i giovani "motivati. Credo saranno un Natale e un Capodanno particolari, diversi, meno felici di quelli precedenti", ma questi ragazzi "hanno la convinzione che quelli del futuro saranno più felici ancora". Si tratta "di ragazzi che hanno sofferto il terremoto ma che non soltanto hanno il futuro avanti ma hanno anche un entusiasmo forse anche più motivato rispetto agli altri per dare carica anche agli adulti per la ricostruzione", Mattarella ha quindi sottolineato che dal Parlamento, in occasione dell'ok di ieri al decreto terremoto, "è arrivato un bellissimo segnale di consenso generale e un contributo concreto e importante". Dopo aver salutato i bambini, il presidente ha visitato il cantiere dell'area food disegnata dall'architetto Stefano Boeri e che sarà edificata in uno spazio dove, nelle vicinanze, è atteso l'arrivo di 25 casette.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO