home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Cuffaro: «Le mie idee bocciate perché sono un ex carcerato»

L'ex governatore: «Giusto secondo me lanciare in Sicilia la coalizione che nascerà a Roma»

Cuffaro: «Le mie idee bocciate perché sono un ex carcerato»

In ogni caso, suo malgrado, ogni volta che esprime un giudizio su un politico o fa conoscere il suo pensiero su un particolare momento politico, suscita una serie di reazioni. Probabilmente, qualcuno anche si preoccupa.

 

«Io non ho proclamato alleanze politiche - sostiene Cuffaro - ma ho lanciato soltanto una mia idea, ovvero ciò che, secondo me, può essere utile per la Sicilia. Non sono più dirigente di partito, né posso aspirare a candidature, essendo stato privato dell’elettorato attivo e passivo. Non capisco le reazioni su ciò che ho detto: sperimentare in Sicilia ciò che potrà accadere a Roma dopo le elezioni politiche che vedranno il ritorno del sistema proporzionale. Questo spingerà Renzi a presentare la lista del suo Pd; Berlusconi a presentare la lista di Forza Italia e così via per Lega, M5s, Movimento popolati democratici di Bersani. La galassia centrista se non si mette insieme, difficilmente supererà la soglia di sbarramento. Quale “rassemblement” si può mettere insieme per ottenere dal presidente della Repubblica il mandato di costituire un governo? Quello che va dal Pd a Forza Italia, compresa la galassia centrista».

 

Il problema è che le elezioni politiche, tranne che non vi siano improvvise accelerazioni, si celebreranno dopo quelle regionali. Se fosse al contrario, forse, l’ipotesi di Cuffaro non sarebbe stata respinta al mittente con tanta fretta.

 

«Ma perché non sperimentare prima in Sicilia - insiste Cuffaro - ciò che verosimilmente accadrà a livello nazionale?. Mi chiedo dov’è il centrosinistra? Chi ci sarà, Raciti e D’Alia? Miccichè cose intende fare? E’ già difficile mettere insieme il centrodestra per le elezioni regionali. Qualcuno ha definito la mia proposta un’alleanza contro i grillini. Io non sono contro il Movimento 5 Stelle, ma difendo le cose in cui credo. Se poi Raciti e Miccichè non capiscono...».

 

E se la proposta di Cuffaro, pur condivisa, venisse respinta perché proviene proprio da lui, ex carcerato?

 

«Che qualcuno abbia pregiudizi perché sono stato condannato a cinque anni di galera, lo posso anche capire. Sono stato interdetto dai pubblici uffici, ma ho ancora libertà di pensiero. Ho diritto di esprimere le mie idee. Se c’è chi pensa che debba rimanere carcerato per tutta la vita, sbaglia. Come io ho rispettato la giustizia, scontando una condanna che considero ingiusta, gli altri rispettino me. Mi rifiuto di pensare che nonostante fosse un grande scrittore, Victor Hugo, dopo 200 anni possa avere ragione,cioè che si possa rimanere detenuto per tutta la vita, anche nel pensiero».

 

Parole che probabilmente innescheranno ulteriori polemiche, ma Cuffaro non intendere affatto rinunciare alla sua libertà di pensare e parlare, finché ne avrà voglia.

 

Nel dibattito sulla ipotetica “grande coalizione”, lanciata da Cuffaro, è interventuto l’europarlamentare di Forza Italia, Salvo Pogliese, condividendo la posizione di Gianfranco Miccichè. «Nessun Partito della Nazione - ha detto Pogliese - nessuna marmellata consociativa. Il candidato del centrodestra per la presidenza della Regione deve essere scelto fra chi coerentemente e orgogliosamente è stato all’opposizione di Crocetta e del suo imbarazzante governo. Bene quindi ha fatto Gianfranco Miccichè a intervenire con chiarezza sull'ipotesi di un accordo trasversale per le elezioni regionali siciliane. Nessun inciucio ma tutt'al più allargare il dialogo all’area centrista». Per Pogliese, «qualunque altra opzione per il candidato di centrodestra alla presidenza, sarebbe un’eresia incomprensibile per i cittadini e consegnerebbe con assoluta certezza la Sicilia ai Cinquestelle e alla loro conclamata incapacità amministrativa».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa