home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Boldrini "adotta" due agnellini

Animali resteranno nella fattoria didattica dove sono nate

Boldrini "adotta" due agnellini

ROMA, 12 APR - Le ha "battezzate" Gaia e Gioia: sono le due pecorelle di due mesi che la presidente della Camera Laura Boldrini ha "adottato a distanza" ricevendo a Montecitorio le due bestiole, "scortate" da due volontarie dell'Enpa, con tanto di pettorina blu, e dalla presidente dell'Ente protezione animali Carla Rocchi. Accoccolate sul tappeto dell'anticamera della presidenza della Camera, guardate da commessi in divisa e guanti bianchi, le due pecorelle (che ovviamente belavano e che sono forse i primi animali vivi ad entrare 'ufficialmente' nella sede parlamentare) non si trasferiranno nella casa di Boldrini ("non ho un giardino e il mio gatto, Gigi, potrebbe risentirsi", spiega) ma resteranno nella fattoria didattica dove sono nate e vivono. "Secondo me si candideranno in Parlamento", dice scherzando Carla Rocchi mentre presenta le pecorelle "che si sono già adeguate al Palazzo" ad una entusiasta Boldrini, felice perché "sono state salvate dalla macellazione".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO