home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Consip: Giarrusso, Renzi si vergogni

Ex Presidente dimentica che iniziale inchiesta fu compromessa

Consip: Giarrusso, Renzi si vergogni

ROMA, 13 APR - "Renzi adesso in tutte le sue ultime apparizioni pubbliche, prima su Consip stranamente non apriva mai bocca, va continuamente minacciando querele e intimidazioni giudiziarie nei confronti di alcuni giornali, del M5S e di tutti coloro che chiedono verità e giustizia e con aria spavalda afferma che 'noi non abbiamo alcun tipo di problema: si vada a sentenza'". Lo afferma in una nota Mario Michele Giarrusso, senatore del Movimento 5 Stelle. "Sappiamo tutti che l'inchiesta è stata pesantemente sabotata. Intenzionalmente fatta interrompere attraverso la rivelazione del segreto d'indagine (reato contestato al suo braccio destro il Ministro Lotti). La soffiata, dunque, è stata tempestiva. Le cimici rinvenute e rimosse. E l'indagine definitivamente compromessa. Chiaro che adesso ha fretta. La smetta e si vergogni quando parla", conclude Giarrusso.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO