WHATSAPP: 349 88 18 870

Crocetta perde un altro assessore

Crocetta perde un altro assessore Anche la Vancheri pronta a lasciare la giunta

Addio concordato senza motivi politici: per lei incarico a Roma

Addio concordato senza motivi politici: per lei incarico a Roma

Crocetta perde un altro assessore Anche la Vancheri pronta a lasciare la giunta

PALERMO - Come annunciato alcune settimane fa anche l’assessore regionale siciliano alle Attività produttive, Linda Vancheri, ha deciso di lasciare la giunta di Rosario Crocetta per andare a lavorare a Roma. Un addio concordato e che non avrebbe motivazioni politiche come momete delle ultime defezioni in seno al terzo governo Crocetta. Vancheri nella giunta era espressione di Confindustria ed è proprio in Confindustria nazionale che l’assessore dovrebbe prendere il nuovo incarico. Con l’addio di quest’assessore sono 37 i componenti del governo regionale cambiati in poco più di due anni e mezzo.  «Le dimissioni dell'assessore Linda Vancheri le abbiamo concordate da sei mesi», ha spiegato il governatore Crocetta incontrando i giornalisti nei corridoi di Palazzo dei Normanni. «Linda ha l'opportunità di un lavoro stupendo di livello internazionale - ha aggiunto Crocetta - era concordato che dopo l'Expo avrebbe lasciato». Crocetta ha assunto l'interim dell'assessorato alle Attività Produttive.

 

L’addio di Linda Vancheri alla giunta Crocetta arriva a pochi giorni da quello - accompagnato invece da polemiche che continuano ancora oggi - di Lucia Borsellino che a sua volta ha lasciato l’incarico qualche giorno dopo le dimissioni dell’assessore regionale alla Funzione pubblica Ettore Leotta (in quota Udc), sostituito dall’ex segretario regionale dello scudocrociato Giovanni Pistorio, e quelle dell’assessore regionale all’Agricoltura, Nino Caleca, cui non è piaciuta la nomina di Pistorio, sostituito dalla dirigente dello stesso assessorato Rosaria Barresi.  

 

In poco più di due anni e mezzo nella giunta del governatore che ha fatto della denuncia antimafia la propria bandiera sono cambiati 36 componenti della giunta. Lucia Borsellino, dirigente regionale, la cui nomina era stata annunciata dallo stesso Crocetta in contemporanea alla propria candidatura alla presidenza, ha scritto una lettera di tre pagine al presidente spiegandogli i motivi della dimissioni irrevocabili. Anche Linda Vancheri ha seguito Crocetta in tutte e tre le formazioni di governo: sin dalla prima giunta è stata assessore alla Attività Produttive. Ora Crocetta avrà un’altra grana da risolvere per trovare un sostituto all'altezza, ma in questi giorni il governatore ha problemi più grossi. E per questo per ora ha deciso di assumenre l'interim alle Attività Produttive. «Da domani sono al lavoro considerato l'importanza di questo assessorato per la Sicilia soprattutto nell'attuale fase di rendicontazione e programmazione dei fondi Ue e della nostra partecipazione all'Expo». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa