WHATSAPP: 349 88 18 870

Ardizzone: “Legislatura durerà 5 anni

Ardizzone: “Legislatura durerà 5 anni e proporrò referendum contro le trivelle”

Il presidente dell’Ars alla cerimonia del ventaglio
Ardizzone: “Legislatura durerà 5 anni e proporrò referendum contro le trivelle”
”Questa legislatura arriverà alla sua scadenza naturale. D’altro canto, ho già prenotato lo spazio per mettere a casa mia cinque ventagli, siamo al terzo ventaglio. Ne mancano ancora due...”. Lo ha detto il presidente dell’Assemblea regionale siciliana Giovanni Ardizzone incontrando i giornalisti a Palazzo dei Normanni per la tradizionale cerimonia del ventaglio. “A parte le battute – dice poi Ardizzone – sulla durata della legislatura il Presidente dell’Ars non può non pensare che la legislatura non abbia un scadenza naturale. E lo dico da uomo delle istituzioni, convinto che bisogna porre in essere atti legislativi di carattere finanziario su cui non ci può essere distrazione neanche di natura elettorale”. ”Noi stiamo concorrendo a colmare il disavanzo pubblico dello Stato – ha aggiunto Ardizzone –. Questo è avvenuto dal Governo Monti in poi. Ci sono prelievi forzosi che lo Stato fa violando palesemente il principio di leale collaborazione. Viene caricato tutto sulle regioni a Statuto speciale, come la Regione siciliana. Non lo dico io – spiega Ardizzone – ma lo scrivono i giudici della Corte dei conti. La verità spesso è diversa da come viene dipinta.. Mi auguro che quest’anno non si ripeta la stessa questione dello scorso anno e che il Governo Crocetta presenti gli atti di bilancio e finanziaria entro i primi di ottobre come prevede la legge”. Ardizzone ha anche risposto alle domande sulla prossima legge di bilancio: “Si andrà all’esercizio provvisorio. Ho già invitato il governo a depositare immediatamente la Legge finanziaria e di bilancio. Ho già incontrato l’assessore al Bilancio Alessandro Baccei. Siccome la legge di stabilità nazionale sarà approvata solo a dicembre è impensabile pensare che non si vada realisticamente all’esercizio provvisorio. Oggi stesso invierò ai capigruppo dell’Ars un’ipotesi di referendum abrogativo per l’articolo 38 dello Sblocca Italia, anche se non so quanto sarà condiviso... Ho il dovere di farlo, darebbe la possibilità allo Stato di fare ricerche anche a mare e di trivellare. L’iniziativa è stata presa dalla Regione Basilicata e io, da Presidente dell’Ars, ho dato il mio assenso, ma naturalmente deve passare dall’aula”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP