home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Renzi ricorda Utoy, tenere viva speranza

Sono passati sei anni ma nostro dovere mantenere vivo ricordo

Renzi ricorda Utoy, tenere viva speranza

ROMA, 22 LUG - "Sono passati sei anni, ma è nostro dovere tenere vivo il ricordo di quei ragazzi che sognavano un mondo migliore. Fare politica significa anche tenere viva la loro speranza. Avanti, insieme". Con queste parole il segretario del Pd Matteo Renzi ricorda su Facebook la strage di Utoya a opera di Anders Brevik. "Ricordo bene - scrive Renzi - quel pomeriggio di sei anni fa. Prima la notizia dell'autobomba nel centro di Oslo, che avrebbe provocato 8 morti. Poi la sparatoria ad Utoya dove persero la vita 69 ragazzi che partecipavano ad un campus del Partito Laburista". "La Norvegia - scrive Renzi - reagì con grande forza di fronte a tutto quell'orrore. Quattro giorni dopo i norvegesi scesero in piazza in tante città. L'allora primo ministro norvegese Stoltenberg pronunciò delle parole bellissime: 'La Norvegia ce la farà. Il male può uccidere gli individui, ma non potrà mai sconfiggere un popolo intero'".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO