home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Cane infilzato da un porcospino: veterinari gli estraggono 12 aculei

Il randagio, che vive nei pressi della stazione ferroviaria di Caltagirone, è stato ormai adottato dagli abitanti della zona. Sono stati i vigili urbani a prestare per primi soccorso

Cane infilzato da un porcospino: veterinari gli estraggono 12 aculei

Caltagirone (Catania) - Infilzato dagli aculei di un porcospino, due dei quali vicino all’occhio e due in bocca, a trafiggergli il palato. Se l’è vista brutta un cane meticcio di due anni, vittima di uno scontro con un porcospino che gli ha provocato un dolore lancinante e ferite che hanno rischiato, per lui, di essere mortali. La vittima è un cane di quartiere che vive nei pressi della stazione ferroviaria di Caltagirone ed è stato adottato dagli abitanti della zona. Si tratta di un animale sterilizzato e munito di microchip.

Sono stati i vigili urbani, dopo essersi accorti che il cane soffriva e versava in gravi condizioni, ad avvertire la Croce Gialla di Caltagirone e ad attivare così la macchina dei soccorsi veterinari. Le condizioni del meticcio sono subito apparse gravi, al punto da consigliare una celere operazione. Si è perciò deciso il suo ricovero nell’unità operativa semplice di Sanità pubblica veterinaria del Distretto sanitario di Caltagirone, dove è stato effettuato il delicato intervento che è servito a scongiurare il peggio e a strappare il cane da una triste fine.

I veterinari hanno estratto, infatti, i 12 aculei che si erano conficcati in diverse parti del corpo del povero animale. Adesso “Fido”, che è stato medicato e bendato, sta già meglio. E’ ancora ricoverato, ma entro pochi giorni potrà ristabilirsi pienamente e tornare in libertà. Ma l’esperienza vissuta dovrebbe indurlo, in futuro, a evitare altri “incontri” ravvicinati con i porcospini della zona. «per il povero animale è stata davvero una brutta avventura – commenta il presidente della Croce Gialla di Caltagirone, Emanuele Giallanza -, conclusasi a lieto fine grazie al tempestivo intervento dei soccorritori».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa