home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Abbuffate di Natale, anche cani e gatti a rischio "chili di troppo"

I consigli dell' Aidaa, l'Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente, per evitare che anche gli amici pelosetti vadano incontro a indigestioni o delle intossicazioni alimentari

Abbuffate di Natale, anche cani e gatti a rischio "chili di troppo"

Roma - Sono circa 3 milioni i cani e 2 milioni i gatti che dopo le abbuffate natalizie e delle feste di fine anno vanno in soprappeso e di questi almeno la metà è a rischio obesità. Ecco qui di seguito alcune regole basilari del servizio nutrizionista di Aidaa, l'Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente, per evitare i chili di troppo per cani e gatti con tutto quello che questo può comportare per la loro salute.


"Ovviamente - spiega l’Aidaa - qualora i vostri amici a quattro zampe abbiano problemi particolari di salute o per avere informazioni ''personalizzate” prima delle grandi abbuffate dei prossimi giorni ricordatevi di consultare sempre il vostro veterinario, e qualora lo abbiate anche il nutrizionista di fiducia. Noi ci limitiamo a sottolineare che è buona cosa che cani e gatti anche in questi giorni di festa continuino con la loro alimentazione solita, ma se proprio volete fare qualche strappo alla regola queste sono le regole fondamentali da seguire per evitare oltre che di farli ingrassare anche di procurare loro delle indigestioni o delle intossicazioni alimentari". 

Cosa non fare assolutamente: non mettere mai in nessun caso gli avanzi del cibo nella loro ciotola; evitare accuratamente di dar loro le ossa in particolare se si tratta di ossa sottili che possono essere ingoiate e creare diversi problemi all’animale in caso le ossa si conficchino in gola o nello stomaco; mai dare loro cibo fritto o che contenga sughi o salse; mai dare loro cibo contenenti cipolla: è letale per loro; non aumentare troppo la dose delle calorie quotidiane rispetto agli altri giorni dell’anno, specialmente se fanno vita sedentaria; evitare assolutamente di dare la cioccolata o dolci contenenti cioccolato a fido e micio in quanto sono per loro velenosi. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO